Luoghi da visitare

in Sardegna

Luoghi da visitare in Sardegna
Luoghi da visitare in Sardegna sono molteplici, noi cercheremo di descrivermi i più suggestivi e che non potete assolutamente perdervi!

Le tombe dei giganti di Coddu Vecchio e di Li Lolghi ad Arzachena risalgono agli anni 2000-1200 prima di Cristo e valgono assolutamente una visita. Qui è possibile trovare antiche tombe dell’età nuragica, che hanno ospitato fino a 200 corpi. I pilastri all’entrata alti fino a 4 metri sono impressionanti e a Coddu Vecchio sono ancora interamente conservati. Esiste la possibilità inoltre di partecipare a tour guidati nei pressi di Arzachena.

I murali di Orgosolo sono senza dubbio una gita da consigliare, a tutti coloro i quali desiderano scoprire i pensieri e le idee politiche degli altri sotto forma di immagini piuttosto che in parole. Dal 1968 gli artisti utilizzano i muri e i massi di Orgosolo per rappresentare le loro idee politiche. Tra i temi troviamo la guerra, l’industria delle armi, il fascismo e molti altri argomenti. Tra questi troviamo anche argomenti di attualità mondiale. Il periodo d’oro dei murales risale al 1975, quando un insegnante e i suoi studenti iniziarono a dipingere e continuarono per quasi 20 anni.

Il complesso nuragico Su Nuraxi di Barumini è il nuraghe più grande della Sardegna, che sino a oggi viene studiato e reso fruibile al pubblico. Si dice che il periodo di costruzione risale al 1500-600 prima di Cristo. Il nuraghe fu scoperto nel 1951 dopo un’abbondante pioggia e quindi portato alla luce sotto il controllo delle autorità. È il nuraghe meglio conservato della Sardegna. Il complesso era formato da diverse grandi torri e da circa 150 case di pietra. Nel 1997 il complesso è stato proclamato patrimonio mondiale dell’umanità.

Le Domus de Janas, conosciute anche come le tombe delle fate, risalgono al periodo della Cultura di Ozieri (da circa 4000 a 3200 anni prima di Cristo) e sono altri luoghi di interesse storico della Sardegna. Esse sono delle tombe di pietra, di diversa architettura rispetto alle Tombe dei Giganti. La maggior parte di esse si configurano a prima vista come buchi nella roccia e non è possibile riconoscere che in realtà essi costituiscano gli ingressi delle tombe. Si consigliano pertanto delle visite guidate, in quanto spesso sono difficili da riconoscere e visitare. La maggior parte delle Domus si trovano nella Provincia di Sassari e dintorni.

Il trenino Verde è un’altra esperienza magica per vivere la Sardegna. Una vecchia locomotiva spinge dei vagoni d’epoca lungo un incantevole paesaggio tra rocce, macchia mediterranea, mare e laghi. Ci sono diversi itinerari che sono attivi durante l’estate. Per le occasioni speciali, il trenino può essere affittato. E’ una grande esperienza per i più piccoli!

Per scoprire le bellezze dell'isola vi suggeriamo diverse ville, per esempio Baciata dal Sole, Villa Elenoire: villa di lusso, Villa Corallo: splendida villa in posizione dominante con piscina privata.
Back to top

Ricevi le nostre novità!

Iscriviti per ricevere email esclusive sulle nostre nuove ville, offerte, e idee vacanza.